AnsweredAssumed Answered

Gestione origini dati esterne

Question asked by christian.fabbro@veolia.com on Oct 21, 2015
Latest reply on Nov 10, 2015 by christian.fabbro@veolia.com

Buongiorno

ho un problema con la "Gestione origini dati esterne" di FileMaker (di seguito FM).

Ho la necessità di interfacciare il db di FM con un db in SQL Server. Ho creato il DSN e anche l'origine dati esterna in FM che richiama il DSN creato.

Nel momento della creazione dell'origine dati in FM ho specificato i seguenti parametri:

1. Tipo: ODBC

2. DSN: quello creato in Windows (visualizzati solo quelli globali)

3. Autenticazione: "Specifica nome utente e password" specificando nome utente e password di un utente generale creato in SQL Server.

Questo comporta che tutti gli utenti che usano FM e scrivono in SQL Server utilizzano tutti lo stesso user specificato nel punto 3. E non mi va bene. Io vorrei che ciascun user acceda a SQL Server con il proprio account in modo da avere "n" connessioni indipendenti e non più 1 per tutti.

Ho provato a specificare nella sezione di Autenticazione (punto 3) per "Nome utente": get(NomeAccount) e per la "Password": get(NomeUtente) dopo aver creato in SQL Server tutti gli user.

Questa soluzione, di usare delle variabili o dei calcoli al volo, non funziona. A tutti gli utenti, ad ogni accesso a SQL Server chiede username e password ed è necessario imputarle a mano.

E' normale un comportamento così?

FM da la possibilità di specificare dei calcoli o variabili per username e password ma non funzionano. C'è una soluzione a riguardo?

 

Inoltre, nel momento in cui vado a definire una nuova origine dati esterna in FM e vado a specificare il DSN, nell'elenco compaiono solo i DSN globali e non quelli per user. Come mai? Non c'è la possibilità di farli vedere? E' un'altra limitazione di FM?

 

Grazie.

Outcomes